fbpx [Salta al contenuto]
Meghan Markle's wedding dress

Abiti da sposa iconici a cui ispirarsi

“È l’abito più importante nella vita di una donna”

Così il famoso stilista Oscar de la Renta ha definito l’abito da sposa di ogni donna.
Per questo vi presentiamo una rassegna di 10 abiti da sposa tra i più iconici nella storia, e non solo! Oltre all’immagine di ciascun vestito troverete una breve descrizione che si concentra sul tipo di tessuto utilizzato e sui particolari che rendono quel capo unico.

Gli abiti da sposa di Lady Diana, Grace Kelly e Amal Clooney sono solo alcuni di quelli che troverete qui descritti. Cosa state aspettando? Scorrete l’articolo e prendete ispirazione per il vostro abito da sogno.


Il vestito da sposa della regina Elisabetta II d’Inghilterra

Per l’abito da sposa della Regina Elisabetta II d’Inghilterra, lo stilista Norman Hartnell ha creato un abito dai raffinati ricami di perle in un disegno floreale, seguito da ghirlande di fiori. L’abito è stato realizzato in raso duchesse di seta. Attaccato alle spalle c’era il magnifico strascico a tutta corte in tulle di seta ricamato di 13 piedi.
La silhouette dell’abito, con scollo a cuore e maniche lunghe e aderenti, era abbastanza convenzionale. Ciò che lo distingueva erano gli squisiti fiori a stella tempestati di perle e diamanti ricamati sul corpetto dell’abito, le gonne ampie e lo strascico etereo in tulle di seta.

Abito da sposa della regina Elisabetta II
Hulton Archive/Getty Images

L’abito nuziale di Diana Spencer

Progettato dai coniugi David ed Elizabeth Emanuel, l’abito in taffetas color avorio della Principessa Diana è stato impreziosito con paillettes, pizzo arricciato e 10.000 perle. Il lungo strascico di 25 piedi, adornato con pizzo, ha influenzato gli abiti da sposa per tutti gli anni ’80.

Diana Spencer abito nuziale
Getty Images

Il vestito da sposa di Kate Middlelton

L’abito da sposa di Kate Middleton è stato disegnato da Sarah Burton ad Alexander McQueen ed è stato realizzato con gazar di raso bianco e avorio. La gonna imitava un fiore in apertura grazie agli archi e alle pieghe, e lo strascico misurava 2,70 m. Presentava inoltre una vita stretta e fianchi imbottiti.
Il corpetto e la gonna mostravano un delicato motivo di pizzo, che è stato realizzato a mano dalla Royal School of Needlework. Il velo era semplice, realizzato con strati di morbido tulle di seta avorio con un bordo di fiori ricamati a mano.

Kate Middlelton abito da sposa
Getty Images

L’abito nuziale di Meghan Markle

L’abito da sposa di Meghan Markle è stato disegnato dalla designer britannica Clare Waight Keller. L’abito haute couture è realizzato in cady di seta accoppiato doppio, e imbottito da una sottogonna in tripla organza di seta.
Il fulcro dell’abito è lo scollo a barca grafico aperto che incornicia con grazia le spalle e sottolinea la vita fine. Le maniche sottili a tre quarti aggiungono una nota di raffinata modernità e il velo in tulle di seta, di 16,5 piedi, era adornato con fiori ricamati.

Meghan Markle abito nuziale
Andrew Matthews – WPA Pool/Getty Images

Il vestito da sposa di Grace Kelly

Creato da Helen Rose, sarta e costumista degli MGM Studios, l’abito da sposa di Grace Kelly è uno dei look da sposa più iconici del XX secolo.
Il vestito presenta una scollatura alta, un corpetto aderente, una gonna in taffetas di seta con migliaia di perle cucite a mano e uno strascico lungo 3 piedi.

Grace Kelly abito da sposa
Getty Images / REX Features

L’abito nuziale di Jackie Kennedy

Lo spettacolare abito da sposa in taffetas di seta avorio con scollo a ritratto di Jackie Kennedy rimane uno degli stili più imitati per le spose da allora.
Esso fu confezionato dalla designer afroamericana Ann Lowe.
Le immagini non bastano a rendere giustizia alla gonna bouffant e agli strati di taffettà di seta, alle intricate nervature di smerlo e ai minuscoli fiori di cera.

Jackie Kennedy abito nuziale
Bachrach

Il vestito da sposa di Beatrice Borromeo

L’ereditiera italiana Beatrice Borromeo ha sposato Pierre Casiraghi indossando Armani. Lo stilista ha creato due abiti, uno per la cerimonia e uno per il ricevimento. Il vestito indossato per la cerimonia è stato realizzato in pizzo chantilly avorio e chiffon di seta insieme a un velo di tulle, impreziosito anche da pizzo chantilly.

Beatrice Borromeo abito da sposa
Giorgio Armani

L’abito nuziale di Amal Clooney

L’abito da sposa di Amal Clooney, firmato Oscar de la Renta, è uno squisito millefoglie di tulle color avorio decorato con quattordici metri di pizzo chantilly.
Il corpetto è ricamato a mano con perline e cristalli. Come l’abito, il velo da cattedrale è ornato di pizzo chantilly e ricami di perline e cristalli, e scende lungo la parte posteriore del vestito quasi fino al pavimento.

Amal Clooney abito nuziale
Getty Images

Il vestito da sposa di Carrie Bradshaw

Vivienne Westwood ha disegnato l’iconico abito da sposa indossato dal personaggio di Sarah Jessica Parker, Carrie Bradshaw, per il suo sfortunato matrimonio.
L’abito a nuvola, senza spalline, presentava due diversi colori e materiali: la parte superiore del corsetto è stata realizzata in raso duchesse di seta avorio con retro oro, mentre la gonna è stata realizzata in radzemire di seta avorio.

Carrie Bradshaw abito da sposa
New York Daily News Archive

L’abito nuziale di Bella Swan

L’incantevole abito da sposa di Bella Swan è stato disegnato appositamente per il film Breaking Dawn parte 1 da Carolina Herrera in crepe satin e pizzo Chantilly francese.
L’abito presenta uno scollo a V, maniche modeste, una silhouette semplice e ampia, e 152 bottoni sul retro.

Bella Swan abito nuziale
Concorde Filmverleih
Iscriviti alla nostra Newsletter e ottieni un bonus per il tuo prossimo ordine
Iscriviti
Spedizioni Internazionali
In 2-3 giorni lavorativiVedi tariffe
Pagamenti Sicuri
PayPal, Carta di Credito, BonificoLeggi tutto
Servizio Clienti
Serve aiuto?Contattaci
Resi e Cambi
Scopri come fareLeggi le Condizioni di Vendita
Campioni Tessuti
Cartelle Colore GratuiteRichiedi
Aiuto e FAQ
Trova la risposta che cerchiLeggi tutto
Oops! Sembra che hai disattivato JavaScript. Per vedere questa pagina correttamente, si prega di riabilitare JavaScript!